De Luca a pois

De Luca a pois

Come la Stagione 2009 nemmeno la Stagione 2010 sembra essere iniziata con i migliori auspici per De Luca, che si presenta al Tour de France con un Giro di Svizzera in meno ed una maglia di campione italiano a cronometro in più. Indecifrabili i suoi obiettivi, come quello non troppo velato di fare classifica. Eppure riesce ugualmente ad ottenere le sue soddisfazioni: riveste la maglia gialla nella 4° tappa quando vince la cronometro fiume di Bordeaux, vorrebbe tenere la maglia il più possibile ma dura appena tre tappe quando viene rimbalzato nella prima vera salita ad Hautacam. Il brianzolo non si perde d'animo e trova un nuovo obiettivo, la maglia a pois tanto cara ai tifosi francesi. Sempre all'attacco aggredisce sin dalla prima salita anche la 18° tappa, il tappone di Morzine che lo vedrà transitare primo su 3 GPM su 4 ipotecando così la maglia a pois.