Dopo nove tappe Zucchi si gode la maglia gialla al Tour de France

Dopo le prime nove tappe del Tour de France 2017 UVIS, tutto è ancora da decidersi.

Dopo la cronometro dell'Ile de Re, è Riccardo Zucchi (BMC) ad indossare la maglia gialle con un vantaggio più che interessante, 2'16'', sul rivale più vicino: Antonio Reda (Katusha-Alpecin).

Finora però non sono state ancora affrontate le montagne, che cominceranno subito dopo il giorno di riposo con i primi Pirenei. In queste prime tappe abbiamo visto Niki Terpstra (Quick Step Floors) indossare la prima maglia gialla, ma i veri protagonisti sono stati il suo compagno Manzo Tin e Nino D'Agata (Bahrain-Merida). I due italiani hanno vinto rispettivamente due e quattro tappe a testa, aumentando esponenzialmente il tasso di spettacolarità della corsa. La tappa più temuta finora, quella del pavé con arrivo a Cambrai, è stata invece vinta da Alexander Kristoff (Katusha-Alpecin) che ha potuto così indossare anche la maglia gialla per alcuni giorni. La palma di grande protagonista di questa prima parte di Tour va però senza dubbio a D'Agata, strepitoso vincitore per distacco sia sul Muro d'Huy che sul Mur de Bretagne.

Nino D'Agata vince sul Mur de Bretagne

Ora però cominceranno le montagne e tutto è destinato a cambiare.