Puccio conquista il Vesuvio! I big non si muovono

Il temuto arrivo in salita sul Vesuvio del Giro d'Italia 2018 UVIS - Stagione 13 ha visto prevalere la prudenza tra i big che si sono di fatto mossi soltanto all'ultimo chilometro.

La tappa è andata a Salvatore Puccio (Sky), partito da lontano, mentre tra gli uomini di classifica il migliore è stato un Christian Cavalieri (Quick-Step Floors) sempre più ai limiti dell'incredibile. Il cosentino ha anticipato Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che resta in maglia rosa, Fabio Aru (UAE Emirates), Fabio Andreoli (BORA-hansgrohe) e Tommaso de Marchin (Dimension Data).

Non perdono terreno anche Antonio Reda (LottoNL-Jumbo), Francesco Grassi (Bahrain-Merida), Enrico Anselmi (Trek-Segafredo) e Tommaso Conforti (Movistar). Lasciano invece altri 30 secondi per strada André Angand (Groupama-FDJ), Riccardo Zucchi (BORA-hansgrohe), Maximilian Miller (Katusha-Alpecin) e Matias Biscay (Lotto Soudal).

Promossi e bocciati

Promossi
Christian Cavalieri
Più passano le tappe e più migliora la forma dell'italiano che non si pone più limiti.

Bocciati
Marco Pantani Lazarus
È il peggiore degli UVIS di alta classifica. Ormai la top ten è sempre più lontana.

Il personaggio del giorno

Salvatore Puccio
Oggi la fuga era quotatissima e a sfruttare l'occasione buona è un corridore che scalatore non è. Complimenti.