Sorpresa Porte a Merano 2000! De Marchin incrementa

L'attesissimo arrivo in salita di Merano 2000 del Giro d'Italia 2019 UVIS - Stagione 14 ha dato un'ulteriore scossa a questa edizione, seppur non ancora definitiva.

La tappa è stata vinta innanzitutto dal redivivo Richie Porte (Trek-Segafredo), reduce da una fuga di 21 uomini partita poco dopo il via, così come Esteban Chaves (Mitchelton-Scott), sempre più maglia azzurra, ed Egan Bernal (Team INEOS), che oggi ha messo una seria ipoteca su quella bianca.

Per quanto riguarda il discorso maglia rosa, Tommaso De Marchin (Dimension Data) ha dato un'ulteriore prova di maturità resistendo a tutti gli scatti e riuscendo, proprio nel finale, a rifilare 25 secondi a Carlo Malvestio (Sunweb) e Fabio Andreoli (UAE Team Emirates). Giornataccia invece per Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che perde quasi due minuti dalla maglia rosa.

Promossi e bocciati

Promossi
Richie Porte
Il solito festival delle fughe premia un altro deluso di questo Giro.

Bocciati
Gabriele Currego
Queste pendenze non fanno ancora per lui, e si vede. Perde due minuti e mezzo pesantissimi da De Marchin.

Il personaggio del giorno

Tommaso De Marchin
Sta sgretolando la resistenza dei concorrenti pezzo dopo pezzo. Malvestio non cede, ma la crono è sempre più vicina...