Woods è il Re di Passo Oclini! Nibali tiene duro

La Dimaro-Passo Oclini, diciottesima tappa del Giro d'Italia 2018 UVIS - Stagione 13 doveva essere una delle tappe decisive di questa edizione e così è stato. La difficoltà di questa frazione ha messo in difficoltà diversi big.

Ancora una volta il gruppo non è riuscito ad arginare la fuga del mattino, che ha visto Michael Woods (EF-Drapac) andare a conquistare agevolmente il traguardo di Passo Oclini in solitaria, con oltre cinque minuti di margine su Primoz Roglic (LottoNL-Drapac).

Tra gli uomini di classifica, gli unici a provarci sono stati Tommaso De Marchin (Dimension Data) e Fabio Andreoli (BORA-hansgrohe), che hanno provato a staccare la maglia rosa negli ultimi chilometri, senza però riuscire a mandarlo in crisi. Il messinese resta quindi in maglia rosa con un vantaggio invariato su Aru e Andreoli, mentre risale in quarta piazza Christian Cavalieri (Quick-Step Floors), complice la giornata complicata di Antonio Reda (LottoNL-Jumbo).

Promossi e bocciati

Promossi
Tommaso De Marchin
Prova a recuperare più terreno che può in vista della crono, ma il gap dalla maglia rosa è ancora troppo elevato.

Bocciati
Antonio Reda
Il podio si allontana quasi definitivamente per il grossetano, che finora era stato quasi impeccabile.

Il personaggio del giorno

Michael Woods
Nel Giro delle fughe, oggi tocca al canadese timbrare il cartellino.